quel passo che non faccio

eppure non mi sembrava
così grande
questo vuoto che riempie il vuoto
l’eco che rimbomba nelle mie stanze
piene di niente
la mia vita non mi sembrava
così ferma
nei miei giorni, a rincorrere un sempre
eppure non mi sembra
d’esser scalzo
ogni volta che inciampo
ogni volta che torno
su quel passo che non faccio
in quella cosa che non vivo
nella fuga da me
per non voler capire
per non voler restare
e ritrovarsi piccoli
indifesi
immobili, mentre il resto avanza
nonostante pensassi
fosse solo mediocrità ostentata
quando invece il mediocre ero io
quando invece l’idiota sono io
quando quello solo, sono io.

Jack

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...