Cenerentola a chi?

Le abbiamo lasciate così, s’è detto che hanno vinto comunque, che hanno fatto innamorare l’Italia, che hanno sfondato muri d’ascolto sulla Rai, che rappresentano un’Italia da imitare. Però, tempo 24 ore ce le siamo già dimenticate, con buona pace della colata di retorica che ha caratterizzato l’evento. Senza scomodare un commento di Leo Turrini sul defunto Supervolley di quattro anni fa, epoca in cui fu il mondiale maschile ad essere ospitato in patria, se l’evento non fosse stato casalingo, probabilmente non ce ne saremmo accorti e non staremmo qui a snocciolare numeri e cifre, record, affetti istantanei e tifoserie da Twitter capitanate a … Continua a leggere Cenerentola a chi?

lambrusco e pop corn

E così, pare che la notizia sia che Ligabue, nel senso del cantante, abbia sbancato i botteghini oltreoceano. Le foto documentano il sold out anche in quella promise land che il buon Luciano avrà sognato un sacco di volte, consumando i dischi di Bruce Springsteen. Tutto esaurito, dopo che in Italia ha esaurito le strategie per imporsi al pubblico. E allora cosa c’è di meglio che raccontare di un tour mondiale, addirittura toccando l’America? E magari nel farlo avvalersi di una strategia di marketing e comunicazione che faccia pensare che in terra a stelle e strisce è arrivato il messia del rock … Continua a leggere lambrusco e pop corn

rinascere ogni giorno

Un guerriero alatoè entrato nella mia stanzarivestendola di luce celestedecapitando i demoni che la popolavanoe scoprendomi nudoin un angolo di apatia.E’ il ritorno alla vitauna veste bianca mi avvolgee una mano mi guidapronto a rinascere ogni giorno.La catena è spezzatadi tanto in tanto mi chiedoa cosa fosse legato quell’anello rottoe allora scivolo ed è comese stessi perdendo il mio volo celestecome se non ci fosse via di uscita.Ma è la luce ora che guida il mio camminodevo solo ricordarmiche ho una parola buona per ogni giornoa cui aggrapparmiperché c’è un premio ad attendermilà, dove non si vede.Stefano Continua a leggere rinascere ogni giorno

I nazisti dell’Illinois alla prima crociata

https://youtube.googleapis.com/v/kuTHbawv1SM&source=uds Credo sia arrivato il momento di fare un po’ di chiarezza. O per lo meno provarci. Omettendo chi sono e perché, per cosa hanno manifestato la scorsa domenica le sentinelle in piedi? Per il seguente disegno di legge che istituirebbe il reato di omofobia. Riporto per comodità dei pigri la parte secondo me più rilevante di quella che più correttamente, anziché legge sull’omofobia, andrebbe intitolata come riforma della legge 654/1975 “Ratifica ed esecuzione della convenzione internazionale sull’eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale aperta alla firma a New York il 7 marzo 1966”. Il testo modificato all’articolo 3, se approvato, sarebbe … Continua a leggere I nazisti dell’Illinois alla prima crociata