Coronavirus, si è passati dal va tutto bene all’allarme rosso

Ho scritto un pezzo ironico sull’assalto ai supermercati, ho riso del fatto che, da bravi italiani, abbiamo iniziato a scherzare sul fatto che la gente inizierà a lavarsi, che oggi si possono emettere flatulenze senza doverle nascondere con un colpo di tosse, eccetera. Ho avuto modo anche di riflettere per capire il perché, dal giorno alla notte, … Continua a leggere Coronavirus, si è passati dal va tutto bene all’allarme rosso

Coronavirus, è panico: diario semiserio di una domenica al market

Ordinaria domenica di fine febbraio nel Frignano, dove la vocazione alla pigrizia, complice lo scoraggiamento a mettersi in viaggio verso qualsivoglia meta a causa del coronavirus, si presuppone abbia la meglio. Rompe la tranquillità un boato di gioia collettiva, con feste e trenini che manco fossimo a capodanno. Sono i figli dei vicini che stanno … Continua a leggere Coronavirus, è panico: diario semiserio di una domenica al market

ROZZEMILIA (a ciascuno il suo blocco)

Un giorno avrò modo di scrivere del mio percorso politico, magari prima riesumando qualche vecchio scritto. Perché l'esasperazione delle elezioni emiliano romagnole mi hanno portato ad una serie di considerazioni politically uncorrect, chi ha orecchie per udire oda, chi dissente mi dispiace per lui. Se ne farà una ragione. Chi mi segue da tempo, sui … Continua a leggere ROZZEMILIA (a ciascuno il suo blocco)

Emilia Paranoica, il giorno del giudizio

Cinque anni fa, su pagine diverse da queste avevamo detto che, al netto dell'astensione, se il PD avesse avuto un avversario credibile, avrebbe avuto i voti che, al tempo, i loro detrattori facevano notare d'aver perso. Ora l'avversario credibile c'è e, checché ne dica il presidente uscente Stefano Bonaccini, non è la controfigura di Salvini, … Continua a leggere Emilia Paranoica, il giorno del giudizio

L’intolleranza e il perdono

Che legame hanno tra di loro, la notizia che Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna calcio, abbia dato il suo endorsement a Lucia Borgonzoni in Emilia Romagna, l’irritazione di Liliana Segre per la titolazione di una via a Giorgio Almirante a Verona, e la foto su Twitter di Ivan Zaystev, capitano del Modena Volley e della … Continua a leggere L’intolleranza e il perdono

Gli Ayatollah della Costituzione

Eccessivamente manipolativo. Non è il quesito referendario sul sistema elettorale bocciato due giorni fa dalla Corte Costituzionale, ma l’uso improprio che si fa della controllo di legittimità delle leggi o dell’ammissibilità dei quesiti referendari secondo la legge fondamentale dello Stato [continua a leggere su Caratteri Liberi...]

Un esperimento sociale riuscito

Ce l'ho fatta. Ho rimosso la mia data di compleanno (31/12) dai social (aggiunta al fatto che, per motivi che non sto a spiegare, impedisco alla gente di pubblicare sul mio profilo Facebook), così da vedere al netto dei social chi veramente mi avrebbe fatto gli auguri. Conto una decina di persone, per lo più … Continua a leggere Un esperimento sociale riuscito