Quello che rappresenta

Io Fabrizio Corona non lo posso vedere, neanche in fotocopia. M’è antipatico, mi ricorda troppo i bulletti della scuola, quelli che per quanto ignoranti al cubo, erano pieni di ragazze e gli andava sempre liscia. E non siamo lontani da quello stereotipo.Mi si dirà che è invidia, che lui s’è fatto Belen e io no, che in realtà vorrei essere al posto suo eccetera. Niente di più improbabile: ho conquistato una mia normalità e non farei a cambio e, padroni di non crederci, io con la Rodriguez non ci andrei nemmeno se me la servisse su un piatto d’argento dopo … Continua a leggere Quello che rappresenta

Lascerò tutto

Lascerò tuttoanche questo pezzo di cartaper seguirti in capo al mondo,per avere un posto nella nuova vitamano nella manocon chi mi aiuta a viverein questa parte del cielo. Lascerò ogni scampolo di vanitàe solo Tu sai quanto mi costama non mi sta servendo a nullase non ad appesantirmi di inquietudiniper un presente scelto a cuor leggeroe desideri del cuoreche brillano di luce riflessa. Lascerò tuttoe non vorrò rimpiangere nienteil mio guadagno l’ho già avutoe ci passerò la vita accanto,e tutto quello che avrò sarà in piùcome un giglio nei campio un uccello del cielo. Lascerò tuttoe non temerò, né tremerò … Continua a leggere Lascerò tutto

storia di una storia

Si può scadere nella retorica? Se la risposta è no è affar vostro, a questo giro ci finisco dentro a piedi pari. Oggi (è ancora il 2 giugno quando inizio questo post) ero in viaggio in pullman e, a differenza di altri giorni di festa in cui mi scordo volontariamente di avere una vita social, clicco l’icona di Facebook sul mio smartphone e, passate in rassegna le notifiche, curioso le vite degli altri. Incappo in un post che mi insospettisce assai, di un conoscente che commemora un suo cugino che conosco assai meglio. Basito indago, il profilo di questa persona … Continua a leggere storia di una storia