tardi

tardi. comunque vada è tardi. non ho seguito l’ultimo messaggio video dell’imperatore, ma posso dire che, comunque vada è tardi. tardi per “eliminare” Berlusconi, tardi per lui, tardi per tutti. tardi perché il caimano poteva essere messo da parte quando era possibile, nel 1996, appena sconfitto alle urne, facendo valere una legge esistente e non ad personam. quella legge elettorale che, tolto il sistema di voto, prevede che un titolare di concessioni pubbliche non può coprire la carica di parlamentare. e la legge è datata 1957, tempi non sospetti. Improbabile che una qualsiasi giunta per le elezioni a maggioranza di … Continua a leggere tardi