si riparte!

l’isola della Tempesta riprende le sue attività. intanto cambiando indirizzo, e poi ampliandosi un pò. diciamo che questo spazio, nato su Splinder con lo scopo di accogliere i miei scritti “seri”scartati altrove (in pratica le mie esperienze di cronaca), avrà una nuova veste: sarà infatti lo spazio delle mie riflessioni serie. troveranno spazio, oltre a futuri scarti (anche se, ribadisco, scrivo sempre meno per la cronaca locale) le rubrica politica “realpolitik”, lo spazio recensioni di “pagine e pentagrammi” e l’angolo dedicato allo sport di “sportivamente scrivendo” che altro non erano che tags a me cari sul vecchio Jack Tempesta’s Chronicles di splinderiana memoria. qui sotto troverete invece quanto pubblicato sull’Isola fino ad oggi. insomma si mette ordine. il nuovo “Le pagine della Tempesta” sarà la prosecuzione naturale del vecchio Chronicles (come recita il sottotitolo) ma in veste personale, con attenzione soprattutto ai miei -ehm – slanci poetici e alla mia segheria mentale. questo spazio invece, garantisce una separazione di fondo del serio dal faceto. ci si legge dunque! buone letture.

Stefano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...