no, i 2 cazzo di centesimi no!

se c’è una cosa che fa incazzare in tutto questo trambusto della terra che trema, è l’aumento della benzina di altri due centesimi al litro, per il sostegno ai terremotati. mi si dirà, siamo in emergenza. ma ‘sto cazzo, e non chiedo scusa per il francesismo, questa merda di paese vive da quando è nato sull’emergenza, forse non sa neanche più distinguere quelle vere da quelle finte. io mi chiedo, se anche fosse giusto, ma vi pare che il terremoto valga 2 centesimi al litro contro i 10 di una crisi scatenata da una finanza fuori controllo e una classe dirigente inetta e incapace? io vorrei chiedere al genio della finanza Mari&Monti, ma non dovevamo adottare misure per la crescita? come cazzo fanno i bassaroli a ripartire se gli aumentate beffardamente la benzina? o mettete la bassa come zona franca? qui c’è da ricostruire un tessuto industriale, il PIL della provincia di Modena vale quanto tutta la regione Sicilia, signor Monti, altro che 2 centesimi al litro! se si deve crescere non si deve mettere il bastone tra le ruote, con cosa si portano i soccorsi o il materiale della ricostruzione? con mezzi gommati che vanno a benzina o gasolio! e quanto la vogliamo far pagare questa ricostruzione? l’Emilia- Romagna, signor Monti, non vuole la carità, non vuole pesare sul resto d’Italia che poveretta, ne aveva già abbastanza. mettere l’accisa non porta a ricostruire, porta a vuotare ulteriormente le tasche, specialmente quelle dei terremotati. io no ho avuto danni, signor Monti, e sono pronto a dare il mio contributo in maniera concreta, pensi, eviterò pure i numeri della solidarietà, non mi fido più. conosco le persone che vanno giù nella bassa ogni giorno, facendosi due ore di macchina, hanno ben chiara la situazione. chieda a loro, e forse le potranno venire idee migliori su come aiutarci. ma i 2 cazzo di centesimi no, peseranno anche sulla macchina dei soccorsi. e son d’accordo che nessun governo è mai stato in grado di gestire un’emergenza, ma davvero, signor Presidente del Consiglio, non dia questa ulteriore mazzata. le sembrerà poco, ma è tanto. si è già in ginocchio ma con voglia di ripartire, nonostante due giri di mazurka parecchio forti. non ci dia un ulteriore colpo.

senza stima
Stefano Bonacorsi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...