Sulla via dell’Emilia

Mettetela come vi pare, ma le elezioni del 26 gennaio in Emilia-Romagna, non saranno, per forza di cose, solo un elezione locale. Prova ne sia il fatto che ieri sera, su Rai Tre, i principali sfidanti per la Regione, Stefano Bonaccini, presidente Pd uscente della Regione, e Lucia Borgonzoni, candidata in quota Lega per il centro destra, si sono confrontati in diretta da Bianca Berlinguer al suo programma Cartabianca [continua a leggere su Caratteri Liberi…] Continua a leggere Sulla via dell’Emilia

Ipocrisia parlamentare

Ha scritto su “Le Figaro” Jaques De Saint Victor, che quello che è avvenuto in questi giorni è la vittoria della democrazia parlamentare. Le vecchie istituzioni reggono il colpo nonostante la democrazia della rete rappresentata da Rousseau e le dirette Facebook di Salvini. Sarà, ma non ci vediamo niente di vittorioso in un accordo di puro interesse, messo insieme da regie e strategie occulte che si nasconde dietro al “bene degli italiani”… [continua a leggere su Caratteri Liberi] Continua a leggere Ipocrisia parlamentare

La melina

C’è un dato che emerge, ma si legge tra le righe, più precisamente tra le dichiarazioni calcistiche di Matteo Renzi che cita Trapattoni (non dire gatto se non l’hai nel sacco) e Gian Marco Centinaio, ministro uscente dell’agricoltura e leghista possibilista fino all’ultimo che cita Vujadin Boskov col suo “partita finisce quando arbitro fischia”. Quello che emerge è un imbarazzante melina istituzionale… [continua a leggere su Caratteri Liberi] Continua a leggere La melina

Lo stallo dei sistemi parlamentari

In Italia è evidente almeno dal 2013, in Spagna hanno votato quattro volte negli ultimi tre anni e rischiano di farlo una quinta a settembre se non si troverà la quadra per il governo a guida socialista di Sanchez. Nel Regno Unito è meno evidente ma il fu governo May era traballante per lo stesso motivo verificatosi in Italia e Spagna. In Germania sono anni che regna una Grande Coalizione, l’ultima volta per metterla insieme ci hanno messo sei mesi. Il culmine si è toccato con la designazione di Ursula Von Der Leyen alla Commissione Europea: l’Europarlamento l’ha confermata con … Continua a leggere Lo stallo dei sistemi parlamentari

Una strategia istituzionale

Se c’è una cosa che la Brexit ha insegnato al resto del mondo è che nel Regno Unito non c’è premiership che tenga: comdanda la House of Commons, comanda Westminster, insomma, comanda il Parlamento. In queste ore in cui si susseguono i processi alle intenzioni, con Di Maio alla prova scenica della Piattaforma Rousseau si leggono, su giornaloni e giornalini, scenari e contro scenari in attesa di capire se il governo Conte avrà una soluzione di continuità, oppure se Salvini tornerà a mettersi nelle mani degli elettori, con tutti i rischi del caso… [continua a leggere su Caratteri Liberi] Continua a leggere Una strategia istituzionale

Un altro 25 aprile è andato…

… e siamo sopravvissuti! E come ormai sono tornato a fare da qualche anno l’ho “festeggiato” andando a suonare con la banda del paese per le normali ricorrenze civili. Eppure c’è stato un periodo che per me, il 25 era natale o la Pasqua di risurrezione! Oggi mi suona blasfemo definirlo così, ma è successo. Chi mi ha seguito nei miei vari blog, sa che ho un sinistro passato da uomo di sinistra, quando ero un universitario e che quindi per me il 25 aprile valeva bene una messa. Così come da aspirante intellettuale, nelle varie scorribande artistiche a cui … Continua a leggere Un altro 25 aprile è andato…

Dalla Sardegna alle europee passando per la Basilicata e il Piemonte, quali scenari?

Al netto delle elezioni in Sardegna e delle proiezioni per le Europee (con l’aggiunta di Basilicata e Piemonte) la sensazione è che il governo del triumvirato mattarelliano Conte-Di Maio-Salvini finirà all’indomani del 26 maggio. Da giorni i retroscenisti dipingono scenari che passano dal dramma alla farsa in uno sfogliar di pagina di quotidiano. Ma c’è un dato che nessuno (forse) tiene in considerazione: il 3 marzo ci saranno le primarie del Partito Democratico e c’è già chi sta iniziando a preparare le valigie: Giacchetti ha dichiarato che se rientrano Emiliano e Bersani se ne andrà, così come Calenda ha detto … Continua a leggere Dalla Sardegna alle europee passando per la Basilicata e il Piemonte, quali scenari?

Il paese reale

Per quanto fosse stato ampiamente previsto che il governo Conte sarebbe stato, a dispetto dei proclami degli altri due triumviri, un governo di breve durata e dunque, per quanto ci siano in diversi che stiano iniziando a fare il conto alla rovescia manco fosse capodanno un dato emerge: al netto delle contraddizioni il governo del triumvirato mattarelliano Conte-Di Maio-Salvini è il governo più rappresentativo di sempre. [continua a leggere su Caratteri Liberi…]   Continua a leggere Il paese reale

Lega, cosa pensano forzisti e Fdi della esclusione di Giovanardi?

Fin da quando ero un sinistro militante, ritengo Modena un interessante laboratorio politico. Un tempo lo era per quello che era definibile come sinistra radical chic, a sinistra del partitone tra università e solidarietà operaia era un fermento di collettivi, un pullulare di no global e onde anomale che terminò, di fatto con l’implosione della Sinistra Arcobaleno e la sinistra in vitro di Vendola. [… continua a leggere su La Pressa] Continua a leggere Lega, cosa pensano forzisti e Fdi della esclusione di Giovanardi?

Fanano, quando l’ospitalità non regge più

La questione del “rifiuto” della comunità fananese di voler ospitare dieci migranti (cosa che sembra avverrà a fine agosto) ha smosso critiche e interessi, nonché opinioni un tanto al chilo di presunti influencer sui social network. Innanzitutto siamo di fronte a due drammatiche banalità: quella della solidarietà obbligatoria e quella dell’opinione social, negativa o positiva che sia, altrettanto obbligatoria. In relazione a quest’ultima, in merito a chi si augurava che Fanano si spopolasse turisticamente in quanto “poco umana ma solo avvezza al denaro”, vorrei davvero vedere quanto pesa l’influencer di turno, anche alla luce di un’intervista alla Gazzetta di Modena. … Continua a leggere Fanano, quando l’ospitalità non regge più