L’intolleranza e il perdono

Che legame hanno tra di loro, la notizia che Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna calcio, abbia dato il suo endorsement a Lucia Borgonzoni in Emilia Romagna, l’irritazione di Liliana Segre per la titolazione di una via a Giorgio Almirante a Verona, e la foto su Twitter di Ivan Zaystev, capitano del Modena Volley e della … Continua a leggere L’intolleranza e il perdono

Gli Ayatollah della Costituzione

Eccessivamente manipolativo. Non è il quesito referendario sul sistema elettorale bocciato due giorni fa dalla Corte Costituzionale, ma l’uso improprio che si fa della controllo di legittimità delle leggi o dell’ammissibilità dei quesiti referendari secondo la legge fondamentale dello Stato [continua a leggere su Caratteri Liberi...]

Schock a sinistra

  Le elezioni generali nel Regno Unito, hanno dimostrato, se ce ne fosse bisogno, che oramai la sinistra si è persa in un circolo vizioso dalla quale pare incapace di uscire. E le chiavi di lettura, qui dalla provincia estrema, senza perderci nelle analisi di Alan Friedman o Beppe Severgnini, le riassumiamo così [continua a … Continua a leggere Schock a sinistra

Sulla via dell’Emilia

Mettetela come vi pare, ma le elezioni del 26 gennaio in Emilia-Romagna, non saranno, per forza di cose, solo un elezione locale. Prova ne sia il fatto che ieri sera, su Rai Tre, i principali sfidanti per la Regione, Stefano Bonaccini, presidente Pd uscente della Regione, e Lucia Borgonzoni, candidata in quota Lega per il … Continua a leggere Sulla via dell’Emilia

Ipocrisia parlamentare

Ha scritto su “Le Figaro” Jaques De Saint Victor, che quello che è avvenuto in questi giorni è la vittoria della democrazia parlamentare. Le vecchie istituzioni reggono il colpo nonostante la democrazia della rete rappresentata da Rousseau e le dirette Facebook di Salvini. Sarà, ma non ci vediamo niente di vittorioso in un accordo di … Continua a leggere Ipocrisia parlamentare

La melina

C’è un dato che emerge, ma si legge tra le righe, più precisamente tra le dichiarazioni calcistiche di Matteo Renzi che cita Trapattoni (non dire gatto se non l’hai nel sacco) e Gian Marco Centinaio, ministro uscente dell’agricoltura e leghista possibilista fino all’ultimo che cita Vujadin Boskov col suo “partita finisce quando arbitro fischia”. Quello … Continua a leggere La melina

Lo stallo dei sistemi parlamentari

In Italia è evidente almeno dal 2013, in Spagna hanno votato quattro volte negli ultimi tre anni e rischiano di farlo una quinta a settembre se non si troverà la quadra per il governo a guida socialista di Sanchez. Nel Regno Unito è meno evidente ma il fu governo May era traballante per lo stesso … Continua a leggere Lo stallo dei sistemi parlamentari