Appunti della notte

La giornata sui giornali vista dalla Rassegna ad alta quota Chiedo venia, ma un cambio di piani ha fatto saltare la rassegna di oggi. Pazienz, ho a malapena sfogliato le pagine di provincia, tanto le mie giornate in queste fasi sono abbastanza complesse. Tuttavia, nel quarto d'ora che ho avuto a disposizione un'idea me la … Continua a leggere Appunti della notte

Rullo notturno

Integrazione serale alla rassegna ad alta quota del 28 maggio 2020 Ed eccoci all'integrazione della rassegna, oggi non possiamo chiamarla diversamente, potremmo parlare del calcio che finalmente riparte ma preferiamo proseguire sul filone locale, in realtà non faremo molto se non proporvi la diretta de Il Punto di Gianni Galeotti su La Pressa. Un bell'excursus … Continua a leggere Rullo notturno

Turismo, la Riviera riparte. L’Appenino no.

La montagna batte un colpo ma non è da parte di chi governa. Ma non è che chi sta dall’altra parte si stia muovendo per sollecitare interventi. Mentre infatti si assiste, per lo meno in pianura e in pedemontana a un sostegno generalizzato alle attività produttive, indipendentemente dal colore delle giunte, in Appennino l’impressione è … Continua a leggere Turismo, la Riviera riparte. L’Appenino no.

Pavullo, odissea Carrai: una viabilità da sempre appesa a un filo

ahi ahi ahi, la fila sul Carrai! Potrebbe essere il tormentone estivo dell’estate pavullese, soprattutto ora che, da ormai due settimane a questa parte, un semaforo e un senso unico alternato, scandiscono il traffico nel tipico tappo della viabilità frignanese. E torna oltremodo d’attualità l’annoso problema dell’assenza di una circonvallazione credibile che possa permettere di … Continua a leggere Pavullo, odissea Carrai: una viabilità da sempre appesa a un filo

1+1=? (aggiornamento alla rassegna ad alta quota del 18 maggio 2020)

E' quasi l'ora di darvi la buonanotte e sono ancora qui che devo aggiornarvi. Il fatto è che le notizie sono tristi o per lo meno non sono allegre come si vorrebbe, ma del resto abbiamo spostato l'attenzione dalla cronaca alla narrazione della cronaca e oggi abbiamo visto come certi titoloni siano più o meno … Continua a leggere 1+1=? (aggiornamento alla rassegna ad alta quota del 18 maggio 2020)

Tre indizi per una prova (aggiornamento alla rassegna ad alta quota del 10 maggio 2020)

Si dice che tre indizi fanno una prova, ragion per cui abbiamo la prova di essere in una società deviata, o per lo meno, abbiamo la prova che la percezione della società e della giustizia sociale non è uguale per tutti, in modo particolare per chi tiene le redini della narrazione quotidiana di ciò che … Continua a leggere Tre indizi per una prova (aggiornamento alla rassegna ad alta quota del 10 maggio 2020)

Mobilità e tecnologia, gli investimenti indispensabili per la Montagna

Per l’Appennino si prospettano giorni di cambiamenti che, in breve tempo potrebbero portare a benefici per il territorio. E’ notizia di questi giorni infatti, che la Regione Emilia Romagna abbia stanziato un fondo perduto di dieci milioni di euro per incentivare il ripopolamento delle aree montane. Contributi fino a 30.000 euro per singoli o coppie … Continua a leggere Mobilità e tecnologia, gli investimenti indispensabili per la Montagna

Coronavirus, la linea di Bonaccini non fa che legalizzare l’esistente

C’è qualcosa che non torna nell’ordinanza che grazie a Dio, allenta finalmente il lockdown, con misure meno stringenti rispetto a quelle del governo. Tralasciamo il fatto che l’andare oltre all’esecutivo in Emilia-Romagna, seconda regione per contagi e per morti, faccia meno rumore rispetto alla Calabria, regione nella quale l’emergenza è stata più che contenuta, fingiamo per un … Continua a leggere Coronavirus, la linea di Bonaccini non fa che legalizzare l’esistente

Quel che non ci siamo detti (integrazione alla rassegna ad alta quota del 1 maggio 2020)

Nell'impostare le rassegne che verranno, giocoforza l'aggiornamento serale o sarà su un tema libero oppure sarà l'integrazione di ciò che non ci siamo detti durante la diretta. Oggi non abbiamo ad esempio guardato le prime pagine dei nostri quotidiani locali di riferimento e, a onor del vero, nemmeno abbiamo fatto un excursus tra le notizie … Continua a leggere Quel che non ci siamo detti (integrazione alla rassegna ad alta quota del 1 maggio 2020)

Il futuro dello Gedi (aggiornamenti alla rassegna ad alta quota del 23 aprile 2020)

Sarà molto interessante vedere come si svilupperà il più grande gruppo imprenditoriale italiano, ora che gli Agnelli, attraverso Exor, ne hanno preso il sopravvento. E già vediamo il valzer dei direttori, Feltri Junior promosso all'Huffington Post al posto dell'Annunziata, Molinari al posto di Verdelli a Repubblica e Giannini a La Stampa. Si rimane nel filone … Continua a leggere Il futuro dello Gedi (aggiornamenti alla rassegna ad alta quota del 23 aprile 2020)