Il volo di Icaro dei Presidenti della Camera dei Deputati

Icaro

Da avamposto per la Presidenza della Repubblica a trampolino verso l’oblio. Questo è ciò che significa, in soldoni, fare il Presidente della Camera dei Deputati almeno dal 1994 a oggi.

Se diamo un’occhiata alla successione sullo scranno più alto di Montecitorio in epoca repubblicana scorgiamo un particolare non piccolo: dal 1948 al 1994 vi hanno seduto personalità che poi sono passate al colle del Quirinale, oppure sono state papabili per tale incarico. In ordine cronologico di Gronchi, Presidente della Camera dal 1948 al 1955 e poi della Repubblica dal 1955 al 1962, di Leone che gli succedette da quell’anno fino al 1963 (e poi andò al Quirinale dal 1971 al 1978), di Pertini che ricoprì l’incarico per otto anni prima di salire al Colle. Poi ci furono la breve esperienza di Scalfaro (1992) a cui succedette Napolitano (1992-1994), ultimo Presidente della Camera “asceso” in una fase successiva della cariera, alla prima carica dello stato.

Poi lo spartiacque… [continua a leggere su Caratteri Liberi]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...