Settanta

Settanta è una farfalla
un tatuaggio sulla spalla
su ali a triangolo
di diversi colori,
su un filo spinato
un pensiero angosciato
il freddo gelido
che è stato lasciato.

Settanta è una storia
un esercizio a memoria
una nuova contesa
del ricordo la resa,
a nulla è servito
e non è bastato
se ogni anno ricordano
che questo è stato.

Settanta era ieri
e sarà già domani,
è l’età di un padre
l’affanno di madri
è il rimpallo di idee
di tesi e complotti,
è distinguere il sangue
le morti e le notti
dell’umanità che si scordò Dio
giocando a dire
il boia son io.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...